D4ME-MYOP-MAIDDA02-01_contenitore_foodD4ME-MYOP-MAIDDA02-02_contenitore_foodD4ME-MYOP-MAIDDA02-03_contenitore_food

MAIDDA #002

DISPONIBILE da ottobre

Tavula lesta

La MAIDDA è un contenitore tradizionale in legno di faggio, è la tradizione di contenere e di riusare. Nella MAIDDA si conservava lievito, farina e altri alimenti, si impastava il pane, la pizza, la pasta fresca.

Contenuto

Capperi al sale di Pantelleria 140 g
Pesto ricco pomodori e mandorle 190 g
Tonno del Mediterraneo all’olio d’oliva 200 g
Mezze penne di Russulidda Pasta di semola di grano duro siciliano 500 g
Condimento a base di olio evo aromatizzato al rosmarino 200 ml
Farina di Tumminia semolato di grano duro Bio 1000 g
Crema di pistacchio 190 g
Cioccolato di Modica fondente grezzo con crema alla mandorla 100 g
Niuru Da Iudicca 750 ml (nero d’avola barricato)

COD: MAIDDA#002 Categorie: , , Tag: , ,

SCHEDA TECNICA


PRODOTTO: Italia


MATERIALI: Faggio


COLORE e FINITURA: legno naturale


MISURE: Larghezza – cm 50, Altezza – cm 30, Profondità – cm 10, Peso – kg 3,7


TEMPI DI PRODUZIONE: 10 giorni lavorativi. Assemblato alla consegna. Imballaggio scatola di cartone – Peso collo kg 10


Ricetta – Pennette al Tonno del Mediterraneo (4 porzioni)
2 cucchiai di Capperi al sale di Pantelleria
1 barattolo di Pesto ricco pomodori e mandorle
1 barattolo di Tonno del Mediterraneo all’olio d’oliva
400-500 g di Mezze penne di Russulidda
q.b. Condimento a base di olio evo aromatizzato al rosmarino

Procedimento

Dissalare in acqua dolce a temperatura ambiente due cucchiai di capperi al sale di Pantelleria, per almeno mezz’ora. In una padella sufficientemente ampia per mantecarvi la pasta, a fuoco spento, sciogliere tutto il pesto ricco pomodori e mandorle con poca acqua calda, aggiungere il barattolo di tonno del Mediterraneo all’olio d’oliva e spezzettarlo, unire la metà dei capperi già dissalati e tritati grossolanamente. Amalgamare bene il tutto, sempre a fuoco spento, badando di riscaldare bene il condimento solamente qualche minuto prima di scolare la pasta.
Cuocere 400-500 g di mezze penne di Russulidda in abbondante acqua salata, scolarle al dente e mantecarle col sugo (ben caldo) per un minuto o due, aggiungendo se e quando necessario un cucchiaio di acqua calda. Pepare a piacere, con pepe nero o peperoncino piccante. Servire subito, guarnendo con i capperi interi avanzati.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Puoi essere il primo a commentare “MAIDDA #002”