Alfonso Prota

ALFONSO PROTA

Le parole sono mappe.

Sono arrivato alla parola dopo il disegno. Come Pianificatore territoriale mi sono occupato principalmente di paesaggio e cartografia: ho osservato, illustrato, descritto, definito confini e priorità. Con l’altro piede mi sono immerso per gioco nel teatro e nella musica, cercando storie e suoni. Poi ho avuto la fortuna di incontrare voci differenti, di ascoltare racconti, trasformarli e restituirli a chi me li aveva donati, e ho provato a farmi narratore. Adesso sto facendo ordine, unisco tutte le possibilità che mi abitano, che osservo, e mentre lo faccio cerco una voce per MYOP.

Si occupa di paesaggio, cartografia, illustrazione, teatro e musica. Ha lavorato alla redazione di Studi di Impatto Ambientale, istituzioni di Aree Protette, progettazione e gestione del verde urbano e naturale. Attualmente raccoglie, trasforma e restituisce racconti sotto forma di performance, pubblicazioni, mostre, workshop. Con il progetto musicale MYLIAC, produce sonorizzazioni per reading e colonne sonore per documentari.