Antonio e Giuseppe Bevilacqua

ANTONIO E GIUSEPPE BEVILACQUA

 

Ceramica Bevilacqua.

Nostra madre Francesca ha iniziato a fare ceramiche a casa e nel ’97 ha aperto un punto vendita e un laboratorio. Venivamo qui nel pomeriggio, dopo la scuola, finché non abbiamo iniziato a lavorarci. Da subito nostra madre riconobbe le attitudini, non che non si sappia e non si debba fare tutto con la ceramica, ma ognuno ha il proprio ruolo. Quello che lei scoprì fu che il lavoro scultoreo doveva essere opera di Giuseppe e quello decorativo di Antonio.

La prima cosa che facciamo quando abbiamo da fare un nuovo progetto è la ricerca iconografica, per trarre ispirazione dal passato e scoprire le nuove richieste. Poi disegniamo, facciamo prove, stampi in gesso. Una volta trovata la soluzione e prodotto il pezzo, lo facciamo essiccare, lo cuociamo, lo decoriamo. Il nostro scopo è sempre fare qualcosa di nuovo. La ceramica in Sicilia è una tradizione, noi vogliamo usarla come trampolino, come opportunità. Abbiamo cercato e trovato partner all’estero, oggi esportiamo in America e in Canada.

Antonio e Giuseppe lavorano nell’azienda di famiglia dal 2001. Nel loro lavoro fondono tradizione e ricerca, classicismo e innovazione. Sperimentano continuamente nuove forme, materiali e oggetti. Sono fra i pochissimi decoratori dei frigoriferi SMEG, cofirmati con Dolce&Gabbana.